È comunque meglio della droga

L’evasione, lo sosteneva anche il Professore, in quel di Oxford, non è necessariamente un male. Io ho un bel lavoro, ricco di sfide, ma può essere un po’ stressante, e allora per rilassarmi faccio cose. A volte dipingo, a volte scrivo, a volte invento giochi da tavola o avventure per giochi di ruolo (a volte riesco anche a incastrare i miei amici a usarli veramente, quei giochi e quelle avventure).

E di evasione ne ho bisogno tanto, in questo periodo in cui l’idiozia totale si sta incarnando in una situazione in cui un po’ di studenti stanno a casa e un po’ in classe, mettendo le e i docenti nell’ingestibile situazione di fare lezione in un modalità mista, cioè prendendo il peggio di entrambi gli stati della comunicazione (in absentia, in praesentia)… dico io: chiudi le scuole e lascia aperti i centri sportivi… cosa? Ma poi come fanno i genitori? Oh, se non investi abbastanza nel SSN, la coperta sarà sempre corta, so che non ti frega niente del futuro perché quando questi studenti saranno adulti tu sarai morto, però, guarda che ne stai facendo, di danni.

Quindi, pubblico questo gioco da tavola.

L’ho testato un po’ di volte, ma se vuoi giocarlo anche tu e farmi sapere come ha girato sul tuo tavolo, grazie mille!

È un gioco di furti in un mondo fantasy che implementa alcune meccaniche che mi piacciono, non è semplicissimo (devi leggere con attenzione le quattro pagine di regolamento), ma io l’ho giocato nella versione che rilascio con tre persone di 16, 13 e 11 anni e nessuno è rimasto indietro perché non capiva cosa dovesse fare. La undicenne all’inizio se la stava prendendo perché non vinceva, ma è andata, alla fine erano soddifattɛ.

Dettaglio su dadi e segnalini.

Per giocare, puoi iniziare a scaricare regolamento e scene da qui (poi dovrai stampare e procurarti altra roba, tipo dadi e carte e penne e segnalini, ma non dovresti avere troppi problemi). Per i personaggi prefatti (ho usato quelli dellɛ playtester) puoi scaricare da qui una seconda cartella compressa, dove troverai anche il pdf di una scena vuota e quello delle schede dei personaggi, se giocando preferisci personalizzare (ci sta).

Se ti piace così tanto da replicare e scrivere altre avventure (cioè altri gruppi di scene), puoi agire tranquillǝ: è tutto in Creative Commons 3.0 (BY, NC, ND, SA, che significa che puoi usare tutto liberamente sempre citando l’autore, senza venderlo e rilasciando il tuo lavoro e con le stesse limitazioni — e permessi — dell’originale).

Grazie dell’attenzione e alla prossima!

--

--

Linguist, entrepreneur (co-founder of Maieutical Labs), curious. I’m here on Medium mostly to learn, even when I write something.

Love podcasts or audiobooks? Learn on the go with our new app.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store
Adri Allora

Adri Allora

37 Followers

Linguist, entrepreneur (co-founder of Maieutical Labs), curious. I’m here on Medium mostly to learn, even when I write something.